Cary Quant

(Genova)

“belle storie.
brutte storie.
dopo tre anni con la formazione originale nel 2001 abbiamo sentito la necessità di cambiare.
un nuovo batterista e una sola chitarra.
solito indierock strumentale, qualche vocina in più, qualche arrangiamento differente.
tra tentazioni di appleseed cast e joan of arc.
stiamo allestendo una nuova sala prove / studio di registrazione.
alla fine forse, finalmente, un nuovo cd.”
questo si diceva nel 2001. nel 2006 la storia è diversa. matteo e martino hanno trovato in alessandro il terzo per formare la base dei blown paper bags, con ela e federica.
siamo al secondo studio costruito.
e dei cary quant non se ne parla più.

http://www.marsigliarecords.it/wordpress/cary-quant/



°M°040


°M°001

matteo.chitarra
martino.batteria
[germana.basso]
[giulio.chitarra]
[francesco.batteria]